• 04 NOV 13
    • 95

    Il danno biologico: cos’è

    Il danno biologico consiste nella lesione dell’integrità psico-fisica della persona, diritto costituzionalmente garantito, a prescindere dalle eventuali concrete ripercussioni di tale danno sul versante patrimoniale del leso; rientra, pertanto, nella categoria dei danni extra-patrimoniali.

    La quantità enorme di danni che si realizzano nelle quotidiane relazioni sociali hanno sollecitato, negli ultimi anni,  l’attenzione della dottrina e della giurisprudenza sulla problematica dei danni alla persona.

    A partire dagli anni settanta tale nozione di danno è stata elaborata nel tempo seguendo le mutate esigenze sociali che postulano sempre più la soluzione di aspettative insite nella necessità di considerare altre ed essenziali componenti della persona e della personalità la cui negativa incidenza, ancorché trascurabile sotto il profilo strettamente economico, non è per questo immeritevole di tutela giuridica riparatoria.

    Continua su odontolex.it

    Lascia un commento →

Lascia una risposta

Cancella risposta