• 05 NOV 13
    • 0

    La carie

    La carie è una malattia dei denti che consiste nella lenta distruzione delle parti dure e superficiali del dente fino alla profondità del dente stesso. La carie si presenta come un buco, una cavità scavata all’interno del dente.
    È la malattia dell’uomo più diffusa ed è all’origine di moltissime patologie della bocca e di tutto l’organismo, perché è veicolo di svariate infezioni.
    La carie impedisce una corretta masticazione e, di conseguenza, non favorisce un giusto processo digestivo.
    È una malattia antichissima, ma la sua diffusione è aumentata enormemente nell’epoca moderna con l’alimentazione “industrializzata” e troppo ricca di zuccheri.

    Perché i denti si cariano?
    I denti si cariano soprattutto per la presenza della placca batterica: i batteri svolgono un’attività diretta alla formazione della carie. L’attività cariogena dei batteri può essere favorita dalla predisposizione dell’individuo, dalle abitudini alimentari (specialmente se si mangiano alimenti ricchi di zuccheri), dalla cattiva igiene della bocca.

    Quando ci si accorge di avere una carie?
    Purtroppo la carie è una malattia subdola: comincia con una piccola lesione dello smalto che non provoca dolore perché non raggiunge i tessuti sensibili del dente. All’inizio solo il dentista può scoprirla e curarla con poca difficoltà e poca spesa.

    Come si cura la carie?
    Dopo aver dato una puntura indolore al paziente, il dente e la zona circostante diventa completamente insensibile. Il trattamento che segue, potrà quindi essere eseguito in modo indolore. Si rimuove le parti cariate, e si procede all’otturazione con una speciale procedura di incollaggio, strato per strato, secondo le gradazioni di colore sopra descritte. La cavità man mano viene riempita, e infine, all’ultimo strato viene data la forma originale del dente naturale, formando angoli e solchi come erano sul dente naturale. I singoli strati vengono esposti alla luce della lampada di polimerizzazione per l’indurimento graduale. L’otturazione pronta verrà infine lucidata, per ottenere una superficie liscia come quella dei denti naturali.

    Lascia un commento →

Lascia una risposta

Cancella risposta