Pareri
gratuiti on line!

Un team di esperti al tuo servizio

Odontoiatria
legale

Hai subito un danno dentario da
sinistro stradale o in seguito ad una errata
cura del tuo dentista?

Medicina
Legale

Competente stima del danno alla persona
in tutte le branche mediche

 

  • Vieni a trovarci per una visita gratuita >>

    Contattaci

Ultime notizie dal Blog

    • 04 NOV 13
    • 1

    Criteri generali per la valutazione del danno

    Per quanto riguarda la quantificazione del danno, vigono i criteri individuati dall’art. 2056 c.c., il quale rinvia all’art. 1223 c.c., art. 1226 c.c. e art. 1227 c.c. In particolare, il risarcimento del danno si articola nelle due voci del “danno emergente” e del “lucro cessante” (cfr. 1223 c.c.) in quanto siano diretta e immediata conseguenza

    Leggi Tutto →
    • 04 NOV 13
    • 0

    I quesiti della responsabilità professionale

    Valutazione del Danno. La CTU Ogni magistrato può personalizzare la propria richiesta di parere tecnico mediante la formulazione di quesiti più o meno particolari. Segnaliamo, di seguito, alcuni tra i più frequenti: 1) la descrizione dello stato del paziente anteriormente all’inizio del rapporto con il professionista, con accurata illustrazione delle patologie preesistenti; 2)  tipo, natura

    Leggi Tutto →
    • 04 NOV 13
    • 95

    Il danno biologico: cos’è

    Il danno biologico consiste nella lesione dell’integrità psico-fisica della persona, diritto costituzionalmente garantito, a prescindere dalle eventuali concrete ripercussioni di tale danno sul versante patrimoniale del leso; rientra, pertanto, nella categoria dei danni extra-patrimoniali. La quantità enorme di danni che si realizzano nelle quotidiane relazioni sociali hanno sollecitato, negli ultimi anni,  l’attenzione della dottrina e

    Leggi Tutto →
    • 04 NOV 13
    • 60

    Criteri di valutazione medico-legale

    Valutazione del Danno. Metodologia La valutazione del nesso di causalità in ambito medico legale si compie alla stregua di consolidati criteri; tra i fondamentali ricordiamo: 1) Criterio cronologico. Consiste nel giudicare se l’intervallo di tempo trascorso dall’azione lesiva alla comparsa delle prime manifestazioni di una determinata malattia sia compatibile o meno con l’esistenza di una

    Leggi Tutto →